1 di 6
2 di 6
3 di 6
4 di 6
5 di 6
6 di 6

dal 1983
La nuova vita ci ascolta...
Affiancare la mamma in difficoltà
Consolare la mamma mancata...
Uno di noi!
Di' sì alla vita!

Benvenuti

FederVitaLombardia-APS è l'associazione che in Lombardia raccoglie e coordina i Centri di Aiuto alla Vita (CAV), i Movimenti per la Vita (MPV) e le Case di Accoglienza per madri ossia quelle realtà del mondo del volontariato che sono sorte a partire dalla metà degli anni '70 per testimoniare il valore e la bellezza della vita umana, specie in quelle fasi in cui è più fragile e più esposta alla prevaricazione.

La tendina in alto a destra vi permette di cercare l'associazione di vostro interesse nella pagina che mostra la distribuzione dei Soci in Lombardia.

FederVitaLombardia pubblica la newsletter InformaVita di cui potete trovare l'archivio completo.

Per suggerimenti e domande potete scriverci. I Soci FederVita possono registrare un proprio accesso privato che permette di accedere a pagine e a documentazione supplementare.


Eventi e Comunicati

29/06/2021 - “Famiglia Amoris Laetitia”: arrivano i podcast del Movimento per la Vita Italiano
 
“Famiglia Amoris Laetitia”: arrivano i podcast del Movimento per la Vita Italiano

“Coltivare l’amore, abbracciare la vita. Proposte rileggendo l’Amoris Laetitia”: è il titolo del ciclo di podcast realizzato dal Movimento per la Vita Italiano in occasione dell’anniversario della pubblicazione dell’Amoris Laetitia all’interno della celebrazione dell’Anno della “Famiglia Amoris Laetitia”, indetto da Papa Francesco.


I conduttori televisivi Alessandro Greco e Beatrice Bocci hanno prestato con tanto entusiasmo le loro voci ai podcast. Le puntate ripercorrono gli stralci dell’esortazione apostolica sulle tematiche della vita, dell’amore che diventa fecondo, dell’amore delle madri e dei padri, del mistero dell’incarnazione. Alla breve selezione dell’Amoris Laetitia, viene abbinata una testimonianza raccolta nei diversi ambiti di attività dei nostri Centri di Aiuto alla Vita, Movimenti locali e SOS Vita.


“La letizia dell’amore si genera e a volte si ricostruisce o si mantiene nel momento in cui si dice “Sì alla Vita” e come Movimento per la Vita ne facciamo esperienza quotidianamente nell’accoglienza di donne e famiglie che vivono un periodo di difficoltà legato a una gravidanza difficile o inattesa” ha affermato la Presidente del MPVI, Marina Casini, raccontando l’iniziativa. La selezione e la redazione dei testi è stata curata da Elisabetta Pittino, Presidente Regionale della Lombardia con la supervisione di Marina Casini, che partecipa ai podcast come voce introduttiva. La regia è di Angelo Astrei.


Gli undici podcast verranno pubblicati settimanalmente, a partire dal primo luglio e fino al 9 settembre. “Si tratta di una data simbolica, data di nascita della prima segretaria del Movimento per la Vita Italiano: Vittoria Quarenghi. Un modo per ricordare la forza di una donna che si è sempre dedicata alla causa della vita e ai giovani in cui vedeva il futuro del Paese”. Alla sua memoria il Movimento ha intitolato la settimana di formazione per i giovani che si svolge ogni anno la prima settimana di agosto, anche se quest’anno non potrà essere realizzata, a causa del clima di incertezza legato alla pandemia.


Puoi trovare i podcast su Spotify, Apple Podcast, Google Podcast, Anchor e tutte le maggiori piattaforme di podcasting (cerca inserendo il titolo) e verranno condivise di volta in volta sulla pagina Facebook del MPVI.


Ai podcast, si aggiunge una rubrica con lo stesso titolo, pubblicata sul Sì alla Vita cartaceo, bimestrale del MPVI, curata dai coniugi Friso, e si realizzeranno tre incontri, che verranno organizzati dalla Commissione Cultura del Movimento per la Vita Italiano.


24/06/2021 - Marina Casini: Rapporto Matic deludente ma andiamo avanti nella tutela della vita umana
 
Marina Casini: Rapporto Matic deludente ma andiamo avanti nella tutela della vita umana
Federvita Lombardia sostiene e rilancia il comunicato stampa del Movimento per la Vita Italiano


Il Movimento per la Vita Italiano esprime delusione per la recente votazione sul Rapporto Matic da parte del Parlamento Europeo. La Presidente nazionale, Marina Casini, ha commentato la notizia appena giunta da Bruxelles: “Adesso dobbiamo guardare oltre i “perché” e i “per come” che hanno portato alla pessima votazione finale sul rapporto Matic”.

La Presidente aggiunge che “l’esito amarissimo non deve fare dimenticare la gratitudine per coloro che si sono impegnati a scongiurarne l’approvazione. In particolare, la Federazione europea One of Us che con il suo presidente, Jaime Major Oreha, ha seguito passo passo tutto l’iter adoperandosi per stimolare, motivare, sostenere il voto contrario a quella che sicuramente é una pagina triste della storia politico-parlamentare europea”.

Pur ricordando che si tratta di una risoluzione, dunque non vincolante per gli Stati membri, la Presidente sottolinea “il peso culturale che contribuisce a rendere l’Europa tomba dei diritti dell’uomo e non loro culla. Da qui deve partire un rinnovato impegno per mobilitare energie per un’Europa più civile. Un’Europa cioè fedele alla dignità di ogni persona dal concepimento e, quindi, ai conseguenti diritti fondamentali dell’uomo alla vita e alla libertà di coscienza”.

Cerca CAV:

Nome:

(click per fermare)